UOMINI E ANIMALI. INSIEME. Entrambi vittime ed eroi nel dramma del terremoto.

Sisma: Giorgia operata nella notte, sta bene
Leo, il cane dell’Unità Cinofila di Pescara, protagonista di numerosi ritrovamenti tra cui quello di Giorgia, la bambina rimasta per 16 ore sotto le macerie della sua casa a Pescara del Tronto, 25 Agosto 2016. ANSA/ GIAN MATTEO CROCCHIONI

Uomini che salvano disperati dalle macerie, disperati sia a 2 zampe che a 4 zampe, cani che salvano uomini ed altri cani. Le storie si intrecciano: storie di mani, di occhi, di zampe, di braccia, di code.

Gli sfollati, sia bipedi che quadrupedi, si fanno forza a vicenda, come per la storia del 97enne Antonio Putini, che ha perso tutto nel crollo, tranne il bianco amico peloso che è la sua calda ombra fedele, ed un motivo scodinzolante per non lasciarsi andare.

Leo di 4 anni, che con il suo fiuto infallibile ha permesso di scoprire e salvare la piccola Giorgia e la sua famiglia.

Poi c’è Grimm, il cane da soccorso che ha scoperto tra le macerie il suo simile, permettendone la liberazione. Lui era addestrato solo alla ricerca di persone, eppure il suo cuore ed il suo naso non hanno fatto discriminazioni.

Si, perchè il cuore è uno solo e può contenere tutti, senza distinzioni.

Come GDL Animali ci teniamo, per chi non lo sapesse già, a segnalare che:

  • Questa domenica, chi volesse partecipare alla spaghettata benefit, organizzata dalla Protezione Civile in Piazza San Carlo a Torino, per aiutare i terremotati senza però mangiare animali può farlo perchè, pur non essendo gli organizzatori, è stato subito fatto tutto il possibile per garantire una alternativa veg, anche se semplice e veloce soprattutto per motivi logistici, in linea con la volontà pentastellata di ampliare le scelte.

  • Oltre ai numeri verdi, agli Iban e sms solidali diffusi dai TG per aiutare i terremotati, informiamo che molte associazioni animaliste torinesi stanno facendo punti di raccolta per accumulare tutto ciò che può servire agli animali terremotati e ai loro proprietari. E’ consigliabile infatti, anziché tante piccole spedizioni singole che ingolferebbero le già difficoltose operazioni sul posto, far confluire gli aiuti nei centri di raccolta che poi si organizzeranno secondo le indicazioni della Protezione Civile.

Infine, proprio perchè il cuore può contenere tutti, uomini e animali, ricordiamo che è possibile sostenere l’economia locale delle zone terremotate anche comprando legumi, ortaggi, frutta, tuberi, tartufi e vini caratteristici come ad esempio il fagiolo borbontino, il marrone Antrodocano, la patata di Leonessa o quella turchesa di Amatrice, il tartufo di Micigliano, le mele di Amatrice, la lenticchia Igp di Castelluccio, il farro di Monteleone da Spoleto, i tartufi bianchi e neri e lo zafferano di Roccafluvione, fiori all’occhiello agroalimentare delle zone devastate dal terremoto, agroalimentare crueltyfree.

Quindi i modi per aiutare sono tanti. Per tutti. Per tutti i gusti.

Per approfondire ecco una piccola rassegna stampa

http://blog.pianetadonna.it/ilmiocanebau/commovente-cane-rimane-vicino-al-suo-proprietario-novantasettenne-rimasto-senza-casa-terremoto-amatrice/

http://guidominciotti.blog.ilsole24ore.com/2016/08/25/terremoto-storie-di-cani-i-4zampe-adottati-dalle-tendopoli-amici-ma-anche-sentinelle/

http://blog.pianetadonna.it/ilmiocanebau/terremoto-ad-amatrice-grimm-cane-dei-soccorsi-salva-un-meticcio-le-macerie/

http://blog.pianetadonna.it/ilmiocanebau/pescara-del-tronto-labrador-leo-determinante-nel-salvataggio-della-piccola-giorgia-della-sua-famiglia/

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2016/08/25/terremoto-cani-che-salvano-e-cani-da-salvare_2b3caf2b-6dca-47e7-94b9-776da05525c1.html

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/08/25/terremoto-i-cani-da-macerie-che-aiutano-i-soccorritori-hanno-salvato-60-persone/2996388/

http://www.corriere.it/foto-gallery/cronache/16_agosto_25/terremoto-cane-salvati-cani-soccorritori-dramma-animali-fc288a44-6aaf-11e6-a743-cbace9857496.shtml

http://www.lastampa.it/2016/08/24/multimedia/societa/lazampa/anche-i-cani-estratti-dalle-macerie-del-terremoto-ZerwSI0Os6erTJjSawi8NJ/pagina.html

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/speciale-terremoto-nel-centro-italia/foto/terremoto-i-cani-eroi-che-salvano-vite-umane_3004470-2016.shtml

http://www.ilsecoloxix.it/p/multimedia/italia/2016/08/25/ASfYRv1D-terremoto_salvatori_salvati.shtml

http://www.meteoweb.eu/2016/08/terremoto-i-cani-impazziti-segnalano-le-scosse/733302/

http://video.repubblica.it/dossier/terremoto-24-agosto-2016/terremoto-pescara-del-tronto-sfamiamo-i-cani-rimasti-senza-cibo-per-tre-giorni/250077/250223

http://www.vanityfair.it/news/approfondimenti/16/08/26/terremoto-lazio-cani-macerie-soccorsi

http://velvetpets.it/2016/08/24/emergenza-terremoto-ecco-i-cani-eroi/

http://www.gamberorosso.it/it/food/1025288-terremoto-ad-amatrice-quali-prodotti-locali-si-possono-acquistare-per-sostenere-l-economia

Annunci

3 thoughts on “UOMINI E ANIMALI. INSIEME. Entrambi vittime ed eroi nel dramma del terremoto.

  1. Lia 30 agosto 2016 / 21:10

    Ciao a tutti, io sono vegetariana. Mi dispiace vedere polemiche in questi giorni di dramma. Dalle polemiche ci perdono tutti.
    GRAZIE soprattutto x la parte che avete scritto su come aiutare l economia locale dei terremotati con prodotti vegetali della loro terra. Non lo sapevo. Temevo ci fosse solo l amatriciana.X i prossimi compleanni e Natale ai miei amici e parenti comprero’ prodotti vegetali di quelle zone. Grazie e buon lavoro

    Mi piace

    • gdlanimalim5storino 30 agosto 2016 / 21:14

      Ciao Lia, grazie per il commento. Le polemiche, per la cronaca, non c’entrano nulla con questo GDL. A presto.

      Mi piace

  2. Ornella 30 agosto 2016 / 21:33

    È questo lo spirito che mi piace vedere, tanti modi diversi di aiutare, in linea con la sensibilità di ciascuno. Personalmente acquisterò i prodotti crueltyfree di quelle zone per sostenere la loro economia, in effetti non avevo pensato a queste opzioni, grazie del suggerimento!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...